L’attività del 2015 in sintesi

Consorzio di Sauze d’Oulx riassunto attività 2015

Chiudiamo l’ anno 2015 come consorzio turistico Sauze d’Oulx ed ecco d’obbligo o alcune cifre e precisazioni ufficiali che smentiscono e soprattutto differiscono da quanto sentite nei raccontare bar e che, vi invitiamo a considerare.

Innanzitutto il principio che ancora a molti non è ben chiaro: Il nostro obiettivo principe è quello di incrementare il flusso turistico nelle nostre due stagionalità: invernale in bassa stagione: prima di natale dopo pasqua e gennaio ed inoltre con una particolare attenzione a quella più debole che è la stagione estiva.

Il programma per il quale ci siamo impegnati nel 2015 è quello di presentarci con una nuova veste di marketing a livello di Valle Susa- Chisone al di là dei campanilismi cittadini anche perché abbiamo constatato e toccato con mano in tutti questi anni dal 2009 al 2015 che non siamo conosciuti già al di fuori del Piemonte figuriamoci in Italia e all’estero, ed è stato per questo predisposto un marchio nuovo : Consorzio dell’Unione dei Comuni della Via Lattea.

Questo non significherà dipendere da Sestriere, come qualcuno si affretterà a sbandierare, anche perché il nostro consorzio a livello di offerte e di mercati resterà indipendente e legato ai propri soci del nostro territorio.

Per cui la nostra più grande iniziativa resta quella di studiare a livello strategico con la Provincia e gli altri consorzi di Valle un piano di PROMOZIONE che permetta di far conoscere il nostro territorio come merita in Italia e all’estero.

A tal fine ogni consorzio, noi compresi, abbiamo preparato allettanti offerte invernali ed estive e predisposto nuovi allestimenti per gli stand delle fiere oltre a nuovi filmati di presentazione.

Siamo anche stati iperattivi, con particolare attenzione, nella gestione e nella cura dei vari social network che reputiamo ormai indispensabili al fine di predisporre una campagna mediatica promozionale muovendoci a 360 gradi nella rete da Facebook e Youtube a Flickr a Thumbl e a Twitter a TripAdivsor a Istangram, e Linkelin e Gogobot e Foruaquare.

Abbiamo finalmente un sito autonomo collegato con gli altri consorzi con il quale attivamente presentare le nostre proposte e annunciare la partecipazione a fiere ed eventi mondiali.

Il programma intenso del 2015 ha visto a tale proposito una partecipazione alle più importanti Fiere estere internazionali e un viaggio mirato a presentare il nostro territorio a tour operator Giapponesi con l’aiuto della partner linee aeree turkish airline che ci ha aiutato e supportato organizzandoci un B to B a Tokio ed Osaka (pagando pure il viaggio stesso)

Per tacitare le diciture di paese sulle cifre spese per la promozione vogliamo sottolineare come qualche viaggio è stato pagato ed eseguito a spese del vettore aereo Turkish airline che avendo 8 voli su Torino ha tutta l’intenzione di attirare sia d’estate che d’inverno nuovi clienti provenienti dal giappone dallla russia e dall’america :località da loro raggiunte con voli diretti.

In totale abbiamo effettuato un spesa per trasferte di 9232,24 euro coi quali si è partecipato al BTEXPO in Belgio , al salone di Randoneé a Lyon, alla Fiera internazionale di Milano Rho, alla Fiera di Munchen, alla fiera di Parigi, alla borsa sul turismo di Trento,alla Fiera di Rimini, al Meeting Enit con operatori neve a San Francisco, ai meeting Turkish con operatori ad Osaka e Tokyo, allo Ski Show di Londra, allo Ski Show di Manchester alla fiera mondiale World Travel Market di Londra, alla fiera olandese del turismo di Utrecht per un totale di 62 giorni di trasferte

Per quel che riguarda il mercato del nord , abbiamo incentivato il ducht weekend festa degli olandesi nel mese di marzo abbiamo a tal fine predisposto dei volantini in olandese da portare alla fiera di Utercht .

Si fa notare come la spesa media giornaliera compreso di viaggio non arriva a 150 euro mentre in giro per il nostro caro paese di Sauze d’Oulx qual che buontempone afferma che il consorzio spende 150.000 per mandare in giro il proprio dipendente….

Piccolo particolare, che comunque va segnalato,queste trasferte vengono portate a richiesta di contributo alla Regione Piemonte che copre il 50% di quanto realmente speso.

Non trascuriamo l’organizzazione annuale con la provincia e gli altri consorzi di Valle del consueto appuntamento educational che si tiene in Valle tutti gli anni a fine gennaio nel quale ospiteremo 5 Tour Operator Americani che abbiamo incontrato e conosciuto al meeting organizzato dall’Enit a San Francisco (sempre per rispondere al caro amico che chiedeva cosa era andato a fare in America il consorzio) esattamente quello che siamo andati a fare in Olanda per portare gli olandesi in Svezia per portare gli svedesi in Belgio per portare i fiamminghi etc etc.

Gli svedesi che abbiamo portato durante l’inverno 2014 e 2015 a sauze ci hanno promesso che proveranno a prevedere una presenza per otto settimane nel prossimo periodo estivo 2017.

Ora col comitato per Sauze cerchiamo coi versamenti straordinari per i bus di garantire il trasposto urbano coprendo a nostre spese il periodo prima di natale e dal 13 marzo a fine stagione.

Speriamo in nuovi versamenti ed in una coscienza civica che supporti il nostro operato e non lo denigri o disprezzi inventandosi le più infamanti menzogne una volta presa una birra in mano.